•  

In questa pagina rendiamo onore agli straordinari artefici della Distilleria Scaramellini ricordando le tappe più importanti della vita aziendale, come la costruzione del nostro mitico distillatore in rame e l’introduzione della Grappa di Amarone. Scopri con noi perchè le grappe Scaramellini fanno parte della storia della distillazione italiana.   Principali eventi   1920 - Antonio Scaramellini parte da Campolcino alla ricerca di una terra vocata dove portare l’antica arte dei Gràpat di Campodolcino   1921 - Anno di fondazione della Distilleria Antonio Scaramellini snc a Sandrà nel meraviglioso entroterra gardesano   1922 - Nasce la prima grappa Scaramellini: la mitica Grappa di Bardolino da litro   1940 - Iniziano i primi esperimenti della distillazione della Grappa di Recioto, nobile antenato dell’odierno famoso Amarone.   1978 - Grazie alla sapienza antica della Valle San Giacomo per le piante montane officinali Antonio Scaramellini introduce La Grappa di Recioto Scaramellini La Grappa alla Ruta   1980 - Dalla grande notorietà raggiunta dal vino Amarone nasce la leggendaria Grappa di Amarone Scaramellini   2005 - A omaggio dell’antica arte distillatoria dei Grapàt di Campodolcino nasce la Grappa dei Giust, una grappa forte, con una gradazione da 50%   2010 - Viene introdotta la Grappa di Lugana, a completamento dei distillati dei grandi vini veronesi